Pulizia piscina fuori terra

Piscina fuori terra

La piscina fuori terra è un’ottima alternativa alla tradizionale piscina interrata. Sempre più persone decidono di ricorrere a questa soluzione in quanto permette di godere dei benefici di una classica piscina ad un costo sicuramente più economico. Anche se l’installazione non richiede spese elevate e tempi molto lunghi, è necessario eseguire regolarmente interventi di manutenzione e pulizia della piscina fuori terra. Prendendoti cura della tua piscina, potrai garantire il massimo livello di igiene e di sicurezza di chi la utilizza. In questo articolo quindi ti vogliamo spiegare come puoi effettuare una pulizia e una manutenzione impeccabile in modo da goderti la tua bella piscina in totale serenità.

Se invece stai pensando di acquistare una una nuova piscina, affidati a un’impresa edile specializzata nella costruzione di piscine a Roma. I nostri esperti costruttori sapranno disegnare e costruire una piscina su misura per te. Vedrai finalmente realizzato il tuo sogno: una splendida piscina dove sguazzare insieme ai tuoi cari durante i caldi pomeriggi d’estate.

Pulizia piscina fuori terra: quali prodotti utilizzare?

La cura dell’igiene è fondamentale per scongiurare il rischio di infezioni o irritazioni cutanee provocate da agenti patogeni. Utilizzando alcuni prodotti chimici specifici, potrai sguazzare nella tua piscina pulita e igienizzata senza correre alcun rischio.

Prodotti per pulizia piscina fuori terra

Ecco gli agenti chimici maggiormente utilizzati per la pulizia piscina fuori terra:

  • Cloro: grazie alle sue proprietà battericide e igienizzanti, è in grado di eliminare funghi, batteri e alghe presenti nell’acqua. È possibile acquistarlo in forma liquida, in pastiglie o granuli. Puoi eseguire l’applicazione immergendo le pasticche o usando la soluzione liquida. In entrambi i casi, devi azionare il filtro della pompa in modo che la dispersione del cloro avvenga in maniera omogenea.
  • Floater: si tratta di un sistema in grado di regolare in maniera automatica la quantità del cloro. Se non sei un esperto, ti consigliamo di di consultare sempre le istruzioni o di rivolgerti ad un professionista. Questo dispositivo è in grado di rilasciare la giusta dose di cloro in base alla capacità della tua piscina. Prima di applicare il cloro, è indispensabile controllare il pH dell’acqua attraverso un apposito kit che puoi trovare online o presso i rivenditori di piscine.
  • Acido isocianurico: questo composto chimico permette di preservare il cloro all’interno dell’acqua e di prevenire e limitare la formazione di alghe e di batteri. Anche questo prodotto deve essere dosato in maniera adeguata in quanto una concentrazione elevata potrebbe far perdere l’efficacia del cloro.

Prodotti per pulizia piscina fuori terra: come utilizzarli?

Ti ricordiamo di utilizzare questi prodotti con cautela e molta attenzione. Si tratta di composti chimici e potenzialmente tossici che, se utilizzati senza le dovute precauzioni, potrebbero avere delle serie controindicazioni per le persone e per gli animali domestici. Ricordati quindi di attenerti sempre alle istruzioni indicate nei foglietti illustrativi dei prodotti e di utilizzare gli scarichi appropriati ogni volta che cambi l’acqua della piscina.

Se i prodotti chimici vengono applicati correttamente e se il livello di pH è adeguato, non è necessario cambiare l’acqua frequentemente. Il cambio dell’acqua deve essere svolto in base a quanto si utilizza la piscina e alle condizioni climatiche: se diverse persone la usano con regolarità o se le temperature sono molto elevate, è opportuno cambiare l’acqua più volte nel corso della stagione.

Pulizia piscine fuori terra ordinaria

Passiamo ora alla parte pratica, ovvero la pulizia piscina fuori terra vera e propria. Per prima cosa, è necessario rimuovere quotidianamente i residui di sporco e i detriti che si accumulano nell’acqua. Nella piscina si depositano con facilità foglie secche, insetti, moscerini, rami e molto altro ancora. Per eliminarli, ti basterà utilizzare un apposito retino che puoi facilmente trovare in commercio, sia nella variante per la pulizia della superficie che in quella specifica per il fondo della piscina.

Retino per pulizia piscina fuori terra

Per quanto riguarda le pareti della vasca, è consigliabile spazzolarle almeno una volta alla settimana con un’apposita spazzola a setole dure. Questo strumento ti permetterà di eliminare le macchie, le incrostazioni e le tracce di sporco che si depositano sulle superfici. Inoltre, dovresti occuparti del lavaggio e della pulizia dei filtri e dei prefiltri sempre una volta alla settimana circa.

Un’altra accortezza che può aiutarti a mantenere la piscina pulita è quella di fare sempre una doccia prima di entrare nella vasca. Le creme solari e altri prodotti che applichiamo sulla pelle possono dissolversi nell’acqua, lasciando macchie oleose sia nell’acqua che sulle superfici della vasca. Una semplice doccia ti permetterà di mantenere la tua piscina pulita più a lungo.

Inoltre, anche i forti raggi del sole possono danneggiare il rivestimento della piscina, provocando lo scolorimento del rivestimento. In questo caso, potresti utilizzare un semplice telo impermeabile per coprire la vasca quando non la utilizzi.

Manutenzione piscine fuori terra straordinaria

Per mantenere la tua piscina in ottimo stato, ricordati di svuotarla periodicamente e di eseguire una pulizia ancora più profonda e accurata. Dopo averla svuotata completamente, lava e lucida bene la struttura della piscina, le tubature e il fondo, al fine di rimuovere tutte le tracce di sporco e i batteri che non sono stati eliminati dai filtri e dal cloro.

 Se senti un odore sgradevole, o noti che le pareti della vasca sono scivolose e hanno un colore verdastro, potrebbe trattarsi di un’infestazione di alghe. La loro presenza non è nociva ma la loro moltiplicazione più causare l’insorgenza di microrganismi infettivi. Ecco perché è importante agire subito utilizzando prodotti anti-alghe disponibili in commercio. Se nonostante l’applicazione di questi prodotti le alghe persistono, è necessario eseguire una pulizia accurata di ogni parte della vasca(fondo, filtri, rivestimento, scalette, pareti) e procedere al ricarico con acqua pulita.

Le incrostazioni nei filtri o nella pompa della piscina potrebbero essere causate dalla durezza dell’acqua. In questo caso, è necessario usare prodotti specifici e applicare un anticalcare o un flocculante su ogni superficie della vasca, pulendo anche la parte inferiore del rivestimento.

Pulizia piscina fuori terra dopo la stagione estiva

Una volta che la stagione estiva volge al termine, è necessario svuotare la piscina e ripulirla accuratamente in modo da conservarla al meglio per l’anno successivo. Se pensi di non smontarla ma di tenerla nello stesso posto anche durante la stagione invernale, ti consigliamo di coprirla con un telo per evitare che si rovini e che accumuli acqua e rifiuti di vario genere.

Dopo averla svuotata, puoi utilizzare dei prodotti specifici antialghe e anticalcare per evitare la formazione di macchie, incrostazioni e alghe. Durante l’inverno, verifica periodicamente lo stato della piscina, dei filtri e del rivestimento al fine di evitare eventuali ossidazioni del materiale metallico.

In conclusione, abbiamo visto come puoi occuparti della pulizia e della manutenzione piscina fuori terra. Avere una piscina è una vera fortuna. Prendendotene cura al meglio, potrai goderti il piacere di fare tanti bagni rinfrescanti nelle acque pulite e trasparenti della tua piscina.

A questo punto non ti resta che rimboccarti le maniche e metterti all’opera!

Condividi il post:

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su email
Hai bisogno di un professionista?

Altri articoli della stessa categoria

Uomo che pulisce piscina interrata

Come pulire piscina interrata

La bella stagione si avvicina e non vedi l’ora di goderti la tua bellissima piscina in giardino? Avere una piscina dove poter rinfrescarsi durante le

Esempio di piscina gonfiabile

Come pulire piscina gonfiabile

L’estate si avvicina e non vedi l’ora di sguazzare nella tua piscina gonfiabile? Se anche tu hai una piscina di questo tipo, ti sarai reso

Hai bisogno di un professionista?