Cosa piantare in autunno? Ecco alcune utili idee

Marco Prunali

Marco Prunali

Presidente della EDM Società Cooperativa

Ti chiedi cosa dovresti piantare in autunno? L’autunno è un mese fantastico per la semina, poiché le temperature scendono e il duro sole estivo si attenua. Ora è il momento di seminare per le stagioni che verranno, in particolare modo le annuali di fioritura invernale e primaverile, così come tutte le verdure invernali. I mesi autunnali sono anche perfetti per garantire che il tuo giardino sia bello per l’inverno e sia pronto per la primavera e l’estate. Quali lavori di giardinaggio puoi svolgere in questo periodo? Ecco alcuni consigli dai nostri giardinieri esperti di Roma.

Giardinaggio: piantare in autunno

Non è necessario attendere fino alla primavera per piantare verdure. Molte varietà crescono bene in autunno e in inverno e possono darti un raccolto eccezionale di verdure fresche coltivate in casa. Alcuni ortaggi a foglia crescono meglio in autunno e in inverno e puoi anche coltivare una varietà di ortaggi a radice. Anche le erbe crescono bene in autunno. Se vivi in ​​una zona in cui le temperature si abbassano molto durante l’inverno, dovresti seminare quando il terreno è ancora caldo preferibilmente a fine estate / inizio autunno. Devi anche essere vigile e prepararti alle gelate, se sono frequenti nella tua zona. Lo stesso vale per i parassiti, specialmente con le piantine, quindi cerca di proteggerli in qualche modo.

In quale zona climatica si trova il mio giardino?

Prima di recarti al vivaio per fare scorta di piante per il tuo progetto di impianto autunnale, prenditi il ​​tempo per imparare qualcosa di più sulla tua zona climatica. Ciò ti consentirà di scegliere le piante migliori e sapere quando è il momento migliore per seminarle. Le piante che non si trovano nel loro ambiente ottimale sono più inclini a stress e più soggette a parassiti e malattie. A seconda di dove vivi, potrai avere un clima caldo/temperato, freddo/temperato o tropicale/subtropicale. È importante sapere anche quali zone del giardino sono in ombra, e quali più esposte al sole durante il giorno.

Cosa posso piantare in autunno?

Quelle che seguono sono le descrizioni delle zone climatiche che hanno le principali città, con frutta, verdura ed erbe che puoi piantare in autunno.

Zona temperata calda per piantare in autunno

Le zone che godono di un clima temperato, sono caratterizzate da precipitazioni moderate, gelo limitato ed estati calde. Le località costiere beneficiano di temperature moderate, dove è anche possibile coltivare piante di tipo subtropicale. Con un inverno distinto, puoi coltivare frutta e verdura che beneficiano di un po’ di freddo. Le verdure da coltivare in autunno includono spinaci, fagiolini e piselli, nonché erbe come coriandolo, aglio, prezzemolo e timo.

Zona temperata fredda

Le zone più fredde sono solitamente quelle del nord, o quelle a ridosso dei monti. In queste zone i parassiti di solito non sono un problema frequente. Tuttavia bisogna scegliere attentamente il periodo di semina di alcuni tipi di piante. Le verdure che prosperano in queste zone includono barbabietole, cavoli, carote, cavolfiori, broccoli, spinaci, lattuga, cipolla, pastinaca, patate e rapa. Le erbe da provare sono erba cipollina, coriandolo, aglio, citronella, menta, origano, prezzemolo, rosmarino e dragoncello.

Zona tropicale o subtropicale

Le zone più calde del sud, con temperature miti gran parte dell’anno, alta umidità e piogge meno frequenti. Oltre a poter coltivare tutte le specie che prosperano in queste condizioni, puoi anche provare alcune specie temperate durante l’inverno. In queste zone sono più frequenti parassiti e malattie delle piante. Le verdure da piantare in autunno includono broccoli, lattuga, cipolla, piselli, spinaci, cipollotto e rapa. Le erbe che fioriranno in questo periodo dell’anno includono coriandolo, finocchio, aglio, lavanda, prezzemolo, rucola, salvia, rosmarino e timo. Inoltre, in base al clima, puoi provare a seminare anche fagioli, peperoni, carote, cetrioli, melanzane, lattuga, meloni, patate, zucca, ravanello, zucca, mais dolce, patate e zucchine – così come il basilico.

piantare in autunno

 

Cavolo

Il cavolo, che è ricco di proteine, vitamine e altri nutrienti essenziali è perfetto per la semina in autunno, poiché è una verdura fresca di stagione. Più freddo è, più dolce sarà il tuo cavolo. Coltiva il cavolo nel tuo orto o mescolalo con i fiori e altre piante. È una bella pianta e puoi tagliarla ogni volta che ne hai bisogno. Al cavolo piace il sole e un terreno ricco e ben drenato con un pH neutro. Puoi aggiungere compost, letame o azoto se il tuo terreno non è all’altezza. Semina le piantine a circa 1 cm di profondità o trapianta le piantine nel terreno lasciando almeno 30 cm tra una pianta e l’altra. Innaffia, applica pacciame. In circa due mesi dovresti avere il primo raccolto da gustare.

Broccoli

I broccoli sono molto facili da coltivare. Segui più o meno le stesse istruzioni per quanto riguarda il cavolo. Lascia uno spazio adeguato tra ogni piantina. Innaffiali bene e se tutto è andato a buon fine, vedrai presto delle belle foglie larghe crescere. Quando inizi a vedere che le cime raggiungono una dimensione decente, puoi tagliarle, in genere dopo 10-16 settimane. Altre cresceranno di certo dai germogli laterali.

Erbe

Le erbe perenni sono relativamente facili da coltivare, quindi puoi piantarle anche in autunno. Se vivi in un clima più freddo, forse dovrai coltivarle al coperto, o in casa. Se vivi in un clima temperato, puoi coltivare erbe all’aperto tutto l’anno o seminarle in vasi o aiuole. Inoltre, non è necessario un grande cortile per iniziare, tutto ciò di cui hanno davvero bisogno è terreno, acqua e sole decenti. Quindi, se vivi in un appartamento, è sufficiente un davanzale o un balcone per iniziare.

EDM Soc. Coop.

Condividi il post:

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su email
Hai bisogno di un professionista?

Altri articoli della stessa categoria

Hai bisogno di un professionista?