Come pulire piscina gonfiabile

Esempio di piscina gonfiabile

L’estate si avvicina e non vedi l’ora di sguazzare nella tua piscina gonfiabile? Se anche tu hai una piscina di questo tipo, ti sarai reso conto che è necessario pulirla regolarmente per evitare che si trasformi in una vera e propria palude. Ti stai chiedendo come pulire una piscina gonfiabile in maniera davvero efficace e senza perdere troppo tempo? Leggi questo articolo e scopri tutti i segreti per mantenere la tua bella piscina perfettamente pulita e igienizzata.

Seguendo alcune semplici istruzioni, potrai far divertire i tuoi bambini in un ambiente davvero sano e pulito e potrai invitare i tuoi amici a trascorrere un pomeriggio in piscina in totale serenità. Non ti resta che leggere quanto segue e metterti al lavoro!

Come pulire piscina gonfiabile: gli strumenti

Strumento per pulire piscina gonfiabile

Per pulire la tua piscina, avrai bisogno di una buona dose di olio di gomito ma anche degli strumenti necessari. Vediamo quali sono alcuni strumenti che ti possono aiutare a pulire l’acqua della piscina con più facilità:

  • Pompa con il filtro: se hai acquisto una piscina abbastanza grande, potresti aver trovato questo strumento incluso nella confezione. La pompa con il filtro serve per rimuovere le particelle sospese. Visto che si tratta di una pompa di piccole dimensioni, è necessario lasciarla lavorare per molte ore o anche per tutta la notte. Per far sì che funzioni bene, è importante lavare regolarmente il filtro con un getto d’acqua.
  • Retina per piscine: la retina specifica per piscine permette di eliminare le particelle che non sono state rimosse dalla pompa con filtro. Questo semplice strumento consente di rimuovere sia il materiale sulla superficie dell’acqua che quello che rimane in sospensione. Puoi utilizzare la retina come se fosse un remo e far girare l’acqua finché non si crea una specie di vortice. Dopo aver effettuato questo movimento, nel centro della piscina troverai un bel mucchietto di materiale residuo che potrai rimuovere facilmente con la retina.
  • Spazzola aspirante: l’acquisto di una spazzola aspirante renderà il lavoro ancora più semplice. Questo strumento permette di effettuare una pulizia accurata degli angoli della piscina e di aspirare tutto lo sporco che si accumula nel fondo della piscina.

Come pulire piscina gonfiabile con prodotti chimici

Prodotti chimici per pulire piscina gonfiabile

Per quanto riguarda i prodotti necessari per pulire la piscina, il cloro e i prodotti antialghe ti permetteranno di mantenerla pulita e igienizzata. Visto che si tratta di prodotti chimici, è molto importante leggere con attenzione le istruzioni indicate sui prodotti e i relativi dosaggi. In genere, i dosaggi si intendono per metro cubo di acqua e se i prodotti che hai acquistato non dispongono di un dosatore, ti consigliamo di comprarlo. Quando si tratta di prodotti chimici e aggressivi come questi, è meglio non andare a occhio. Se non sai come calcolare il volume della tua piscina rotonda, ti basterà usare questa semplice formula:

(diametro)x(diametro)x(altezza dell’acqua)x(0,785)

Ottenendo il volume in metri cubi della tua piscina, saprai con certezza quanto prodotto è necessario utilizzare.

Se vuoi essere davvero preciso, puoi utilizzare degli indicatori specifici per controllare il livello di cloro e di pH dell’acqua. Puoi trovarli facilmente nei negozi che vendono i prodotti per le piscine e permettono di capire se c’è una quantità troppo elevata di cloro o se il pH è troppo acido. In genere questi kit durano almeno una stagione e offrono il vantaggio di poter controllare costantemente lo stato dell’acqua della piscina.

Piscina gonfiabile come pulirla con rimedi casalinghi

Prodotti per pulire piscina gonfiabile

Sapevi che puoi pulire una piscina gonfiabile con dei semplici metodi casalinghi? Ecco come potrai avere una piscina perfettamente pulita con degli ingredienti che tutti noi abbiamo in casa:

  • Aceto di vino: è il metodo più efficace per pulire una piscina di questo tipo. Per iniziare il lavoro, dovrai svuotarla completamente finché non ci sarà nemmeno una goccia d’acqua. In seguito potrai versare l’aceto di vino nella piscina e utilizzare una spazzola con setole dure per sfregare bene le pareti. Per eliminare tutte lo sporco, dovrai sfregare energicamente ma senza esercitare troppa pressione sulle superfici, in quanto potresti rovinarle. Infine, non ti resterà che risciacquare tutto abbondantemente con acqua.
  • Detersivo per lavastoviglie: Se l’odore dell’aceto ti da fastidio, puoi utilizzare una semplice soluzione fatta di sapone per lavastoviglie e acqua. Utilizza un secchio abbastanza capiente e riempilo con circa 4 litri di acqua. In seguito, versa un terzo del contenuto di un classico flacone di prodotto lavastoviglie. Dopo aver mescolato con cura, usa un panno imbevuto di questa sostanza per pulire accuratamente tutte le superfici della piscina. Alla fine, risciacqua abbondantemente con un getto d’acqua.
  • Candeggina: Un altro metodo efficace è utilizzare la candeggina. Ricordati di indossare dei guanti di gomma e una mascherina per evitare contatti con la pelle e per non respirare l’odore forte di questo prodotto. Visto che si tratta di una sostanza particolarmente aggressiva, ti consigliamo di non esagerare con le quantità e di usarla con parsimonia. Dopo aver pulito le superfici trattate con la candeggina e averle risciacquate con molta acqua, falle asciugare per alcune ore.

Pulire piscina gonfiabile: il telo

Per quanto riguarda il telo della piscina, puoi lavarlo con una soluzione fatta di detersivo, acqua e aceto di vino e risciacquarlo accuratamente. Una volta asciugato, puoi ripiegarlo e applicarvi del borotalco. Questi semplici rimedi fai-da-te ti permetteranno di mantenere l’acqua della tua piscina pulita e trasparente, senza spendere soldi in prodotti molto costosi.

Se stai pensando di sostituire la tua vecchia piscina gonfiabile con una nuova piscina interrata, affidati a un’impresa edile specializzata nella costruzione di piscine. Rivolgendoti a dei costruttori competenti e con anni di esperienza alle spalle, potrai finalmente avere la piscina dei tuoi sogni e goderti una splendida estate comodamente nel giardino di casa tua!

Ora che ti abbiamo svelato tutti i segreti i merito alla pulizia della piscina, non ci resta che augurarti… buon lavoro!

Condividi il post:

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su email
Hai bisogno di un professionista?

Altri articoli della stessa categoria

Consociazioni orto

La consociazioni orto sono una delle pratiche agricole più antiche. Si tratta di coltivazioni di piante orticole diverse, collocate nello stesso terreno. Questa tecnica permette

Aiuole giardino

Idee aiuole giardino

Sei in cerca di nuove idee per creare delle aiuole fiorite nel tuo giardino? Allora sei finito nel posto giusto! Le aiuole sono in grado

Prato pronto in rotoli

Prato pronto

Vorresti avere un giardino in perfette condizioni ma nonostante i tuoi sforzi non sei ancora riuscito ad ottenere il prato verde e rigoglioso che hai

Hai bisogno di un professionista?
Privacy Policy Cookie Policy